Categorie
Filippo Neri . ThinkActVote.info

L’Universita’ di Biella per rilanciare la Provincia di Biella

Come Biellese, mi spiace molto assistere al declino economico di Biella e di tutta la sua provincia che da 30 anni a questa parte ha preso piede. Eppure i dati economici e demografici della provincia di Biella erano e sono tutt’ora disponibili per chi vuole leggerli e prenderli in considerazione. Sembra pero’ che le scelte politiche fatte dai politici biellesi e dalle ‘elite’ del territorio li abbiano volutamente (?) ignorati: Biella è priva di collegamenti autostradali, i collegamenti ferroviari verso Torino e Milano sono scomodi e soggetti a ritardi, l’accesso all’istruzione universitaria è reso difficile e costoso per le famiglie Biellesi in quanto manca una vera Universita’ di Biella. Se sei Biellese forse non sai che a Citta’ Studi non c’e’ una vera universita’? Perchè queste chiare e semplici opzioni di sviluppo per il territorio sono state ignorate negli ultimi 30 anni?
Forse perche’ era piu’ importante avere a disposizione un bacino di manodopera poco istruito ed economico che facilitasse il mantenimento dello status quo? Si temeva che avere infatti facile accesso alle realta’ economiche piu’ attraenti spingesse i Biellesi a cercare lavoro altrove? Ecco quindi il perche’ di non voler realizzare l’autostrada o un buon collegamento ferroviario verso Torino o Milano? E che dire del fatto che per poter mandare i figli all’universita’, le famiglie biellesi devono sostenere costi importanti per pagare un alloggio in una citta’ metropolitana oppure gli studenti stessi devono trasformarsi in pendolari per cinque lunghi anni? Se si fosse pensato realmente al territorio e alle famiglie Biellesi non sarebbe stato piu’ utile creare l’Universita’ di Biella? Forse perche’ l’accesso alle idee e alla formazione universitaria è meglio che non circolino troppo a Biella? Chi legge, puo’ rispondersi come meglio crede.

Se credi anche tu che l’Universita’ di Biella sia il perno centrale in un piano di rilancio economico e culturale per la Provincia di Biella, allora firma anche tu la petizione.

Per firmare la petizione manda una email a filippo.neri.email@gmail.com
scrivendo:
Firmo la petizione per l’Universita’ di Biella,
tuo Nome e Cognome e comune di residenza “

Grazie!

Un altro fenomeno recente a cui si assiste nel biellese è lo spopolamento della provincia. Dico qualcosa in piu’ in questo video intervento.